Perché rischi di perdere tutto?

Scusami, ma sarò molto diretto.
I tuoi dati aziendali sono a rischio costante. Ti bastano pochi secondi per subire un danno  da decine di migliaia di euro o tale da causare la chiusura della tua attività. E sai perché?

Perché non stai considerando i dati come il tuo bene primario!

Ti voglio fornire qualche dato:

  • Ogni anno più del 6% dei PC è vittima di un episodio di perdita dati. Solo negli Stati Uniti il fenomeno si traduce in circa 5 milioni di casi, per un costo complessivi di circa 12 miliardi di dollari;
  • Più del 30% degli utenti di PC hanno perso tutti i loro dati a causa di eventi imprevisti;
  • Il 60% delle aziende che ha subito una perdita totale dei dati ha chiuso entro 6 mesi;
  • A seguito di un evento che ha causato l’impossibilità di accesso ai dati per 10 giorni o più, il 93% delle azienda ha chiuso entro un anno dal disastro. Di queste, il 50% ha chiuso immediatamente;
  • Ogni settimana si guastano circa 140.000 hard disk;
  • La ricostruzione dei dati di un disco guasto costa in media circa 6.000 euro e il successo non è garantito;
  • Ogni anno i virus informatici causano danni per oltre 10 miliardi di euro.

Senza un sistema efficace di salvataggio e ripristino, il fatto che tu oggi sia ancora in attività senza aver mai subito danni economici rilevanti, è solo merito della fortuna. Ma entrambi sappiamo che la fortuna non può assisterti in eterno.
Stai pensando di avere già una soluzione di salvataggio e recupero applicabile in casi come quelli descritti?
Sei certo di aver acquistato qualcosa con il server nuovo… Come si chiamava quel programma? Ora ti sfugge, ma sicuramente c’è. Beh, lasciati dire una cosa.

Stai giocando con un arma carica puntata alla tua tempia

Infatti non hai niente a protezione dei tuoi dati. Ti faccio qualche domanda per renderti consapevole della cosa:

  • Quando hai provato a recuperare tutti i dati con successo?
  • Puoi recuperare un documento che hai cancellato per sbaglio 6 mesi fa?
  • Chi controlla ogni giorno che i backup di ieri siano andati a buon fine?
  • Chi tiene una copia dei dati fuori dall’ufficio per custodirla in un luogo diverso?
  • Dove sono i tuoi dati critici? Sei sicuro che non ce ne siano di sparsi un po’ su tutti i PC dell’ufficio?
  • Rispondendo alla domanda precedente hai considerato critica anche la posta elettronica?
  • Quando il backup dei dati fallisce, chi viene avvisato? E come?
  • Se qualcuno stanotte ti rubasse il server con tutto ciò che c’è connesso, avresti modo di lavorare domattina?
  • Quanto tempo impiegheresti a riprendere il lavoro in caso di un furto del genere? Puoi permetterti di restare fermo per tutto questo tempo?

Potrei continuare, ma se hai risposto con attenzione alle domande ti sei reso conto di avere un problema non da poco.
Fino ad oggi hai investito per garantirti una sicurezza che in realtà non hai.  Probabilmente hai buttato un sacco di soldi, acquistando un prodotto o un servizio non adatto alle tue esigenze o che semplicemente non sta funzionando. E tu non lo sai.

Ogni minuto che trascorri, senza la garanzia di poter riprendere a lavorare in breve tempo se qualcosa andasse storto, è un passo verso la catastrofe. Devi correre ai ripari, e devi farlo adesso, prima che sia troppo tardi e prima che io sia costretto a dirti: “ti avevo avvisato”.
Non so se sei arrivato su questo sito per caso o indirizzato da qualcuno. So solo che l’essere finito qui rappresenta la continuità di quella fortuna che, come ti dicevo, fino ad oggi ti ha consentito di tirare avanti senza danni. Mandandoti qui lei non ti ha voltato la faccia, quindi non farlo neanche tu. Lasciati aiutare a proteggere i tuoi dati, e ricorda:

Il nostro business è garantire la continuità del tuo.